[Jubilatio]

Itinerario Jubilatio


La nascita dell'Università e degli ordini mendicanti
(francescani e domenicani) nel XIII secolo. (1)

Piano dell'itinerario (durata: circa 45 minuti + visite dei musei e dei monumenti)


Partenza: Café Scénique, Piazza del Panthéon.

Davanti alla chiesa di Saint-Étienne-du-Mont, ricordo delle scuole medievali. Le scuole del Medio Evo sono collegate alle istituzioni ecclesiali: cattedrali, abbazie o parocchie. Sulla montagna Sainte-Geneviève, la scuola di San Vittore è inaugurata nel 1108: Abelardo apre una scuola a Parigi nel 1136. Nel 1200, il re di Francia Filippo Augusto riconosce l'autorità e l'autonomia dell'universitas di fronte alle autorità regali ed ecclesiastiche.

  • prendere la rue Soufflot fino all'altezza della rue Saint-Jacques

Il primo convento domenicano a Parigi, il convento Saint-Jacques, deve il suo nome al sito in cui fu costruito. Fu infatti eretto in prossimità delle mura della città, sulla strada che percorrevano i pellegrini diretti dalla cattedrale di Notre-Dame a San Giacomo di Compostella. Si deve anche a questa ragione l'abitudine, parigina e francese, di chiamare i frati predicatori "Giacobini". Tra i domenicani illustri che hanno habitato questo convento e insegnato all'università di Parigi, si possono enumerare: Sant'Alberto Magno (1240-1248), San Tommaso d'Aquino (che vi soggiorno a diverse riprese), Maestro Eckart (1302-1303 e 1311-1312).

  • scendere la rue Soufflot fino ai Giardini del Lussemburgo


Il primo convento francescano di Parigi si trovava su questo terreno: La sua storia fu breve, perché crollò mentre san Francesco era ancora in vita. Dopo questo incidente i francescani si installarono non lontano di là, vicino all'abbazia benedettina di Saint-Germain-des-Prés.

Nella biblioteca della Sorbona vi consigliamo di consultare, se vi interessa, una pergamena del 1221, nella quale, per la prima volta, si utilizza la parola universitas per designare la corporazione dei maestri e degli studenti parigini.

Visita al Museo di Cluny, detto anche Museo del Medio Evo. Sono riuniti in questo museo delle bellissime collezioni de vetrate, sculture e arazzi dell'epoca a cui ci interessiamo in questo itinerario. L'edificio che ospita il museo è un'abitazione della fine del XV secolo. Proprio vicino al museo si possono visitare le terme di Cluny, vestigia della città gallo-romana di Lutezia.


Mise à jour : 19 juillet 1997.