[JMJ 97 - Le Cyberjournal]

La messa di apertura della GMG


JMJ 97 : messe d'ouverture au Champ de Mars

ESERE il più grande ! Perché no ? "
Una cosa è certa, è difficile non sentirsi attratto da queste parole del Card. Lustigier, quando si è giovane e pieno di sogni. Il fatto è che questa proposta di grandezza, il cardinale la fa davanti alla foto ingrandita della "piccola" Teresa, foto portata in processione da un' emozionante processione. Il fondo del messaggio, eccolo :

    "E' ridiventando piccoli che possiamo diventare grandi nel Regno dei Cieli.
    E' facendosi poveri che diventiamo ricchi.
    E' facendoci deboli che diventiamo forti.
    E' scoprendo la follia dell'amore che diventiamo intelligenti."

Queste alcune parole della Messa di apertura delle GMG, presieduta dal Card. Lustigier, arcivescovo di Parigi. A questa intensità, si è arrivati con un lento e suggestivo crescendo, tra ritmi scanditi, e citazioni di santa Teresa, recitate in diverse lingue. La Croce dell'Anno Santo aveva aperto la processione, portata da sei giovani francesi. La croce, simbolo di vittoria, forza che ci aiuta a non cedere. "Non vi rassegnate, non scegliete la mediocrità. Vi chiamo all'ambizione più alta: l'ambizione dell'amore".

La risposta dei giovani è già positiva, a giudicare dalla gioia forte che si alza dal canto finale.

Ginevra Rossi