[JMJ 97 - Le Cyberjournal]

Parole Antiche a suono di rock !


Serata musicale di martedi' al Paris Expos : un rock-oratorio sulla storia di un eroe dell'Antico Testamento.


Non succede spesso di vedere dei giovani uscire da un concerto rock con la voglia di andare a leggere la bibbia! Queste cose, pero', succedono alla GMG: "Daniel", rock-oratorio, parole di Eugen Eckert, musica di Thomas Gabriel. "Il testo era in tedesco, non abbiamo capito niente, ma adesso ci organizziamo per leggerla insieme, la storia di quel Daniele..."

La scena più impressionante ? "La quarta, quella dei tre giovani nella fornace, con l'angelo dietro". Scena conclusa dal coro: Come ringraziarti, Signore, tu ci liberi da tutte le nostre difficoltà. Mi viene in mente il manifesto che in tutta Parigi ha preso il posto di molte pubblicità agressive:

" la speranza non delude ! "

No. La speranza non delude, e gli occhi di quei giovani che martedi' sera uscivano dal Palais des Expositions ne erano pieni: Angélique, Julie, Holly, Elodie, il gruppo di Tours, il gruppo delle chitarre blù... tutti entusiasti della coreografia, divertiti dalla musica, meravigliati dall'età degli attori (dai 6 ai 60 anni), sorpresi dai costumi moderni, ma sopratutto stimolati dal messaggio di coraggio, di fede e di speranza.

Ginevra Rossi